Preludio di quello camerato

Donato Marino
Donato Marino

Preludio di quello camerato

Buongiorno a tutti! Oggi vi presenterò Prelude from the Camera, il gioco codificato da Notch in 48 ore questo fine settimana! Se hai un’interruzione di corrente, leggi questo altro articolo. Questo gioco partecipa quindi a Notch a un contest di Ludum Dare, community di inventori di giochi specializzati in lightning coding, come testimoniano alcune creazioni realizzate in sole 48 ore! Il tema di questa 21a edizione era quindi “Fuga”, che a quanto pare ha ispirato gli sviluppatori, visto che quel giorno sono stati visti più di 500 giochi! Li puoi trovare Qui.

IL GIOCO

Prima ancora di leggere questo articolo, immagino che ti piacerebbe provarlo, quindi eccolo qui la pagina del gioco! Ti consiglio di cliccare su Rete per giocare direttamente senza installazione. Prima di tutto leggeremo le istruzioni ovviamente! Per navigare nei menu o utilizzare un elemento, usa la barra spaziatrice, i tasti di scorrimento predefiniti sono WASD come con le tastiere inglesi quindi dovrai fare un po ‘di manipolazione per “trasformare” la tua tastiera AZERTY in una tastiera QWERTY: tutto ciò che devi fare non è che premere Shift + Alt nel gioco (scusate per chi non ha Windows). Quindi avrai bisogno dei tasti da 1 a 8 della tastiera per selezionare gli elementi e gli ultimi tasti utili sono le frecce sinistra e destra che ti permettono di ruotare.

Ora diamo un’occhiata all’interfaccia di gioco: sotto lo schermo c’è una barra di selezione degli oggetti (come in Minecraft), il numero di chiavi raccolte, il numero di bonus raccolti (se vuoi confrontare i tuoi punti con i tuoi amici) e il numero di vite punti ti rimane.

Ora che hai preso in mano il gioco, devi capire lo scopo ed è molto semplice, come indica il tema, devi scappare! Per questo dovrai sconfiggere i nemici, risolvere enigmi e raccogliere oggetti speciali che ti forniranno abilità aggiuntive. Il gioco finisce quando finisci la vita o quando, ovviamente, sei fuori!

E infine, ecco una selezione di schermate del gioco, possiamo vedere chiaramente la somiglianza con Minecraft, soprattutto per alcune trame.



Guida COMPLETA

Presta attenzione a questa parte molto probabilmente ti rovinerà, perché ti presento la soluzione completa del gioco, passo dopo passo, leggi questa solo se sei bloccato!

Per prima cosa arriverete in una stanza che a prima vista vi sembrerà chiusa ma osservandola da vicino potrete vedere che alcuni muri sembrano incrinati, poi rompeteli tutti premendo la barra spaziatrice che vi darà accesso ad alcuni. corridoi, uno dei quali contiene una tazza che deve essere raccolta, un altro è bloccato da una palla (su questo torneremo più avanti) e l’ultimo con una scala da cui è necessario scendere.

Ora sei in un nuovo ambiente: la prigione. Per prima cosa dovrai zigzagare nei corridoi, alcuni bloccati da pietre, quindi devi incontrare una cassa che una volta aperta, ti dà accesso ai “Power Gloves”, guanti che ti permettono di muovere le pietre giganti e combattere i nemici!

Cogli l’occasione per spostare le pietre che ti danno fastidio e avvicina la tazza alla scala che si trova proprio dietro una pietra, saltandola contro il muro (abbastanza difficile da fare). Mentre continui a vagare nel labirinto, devi incontrare una porta che puoi aprire attraversando lo Spazio, ma non dimenticare di abbattere il muro crepato proprio di fronte ad esso per ottenere una nuova tazza. Una volta aperto ti troverai di fronte al tuo primo mob: il pipistrello!

Per ucciderla, equipaggiati con il tuo Power Glove, ti serviranno solo due colpi. Attraversa la seconda porta e rimuovi i due pipistrelli nella stanza. Quindi affronti il ​​tuo primo puzzle! Capirai subito che a terra ci sono delle specie di “piastre a pressione” e che l’intero gioco consiste nel posizionare le 4 pietre sulle 4 piastre con i guanti. Per semplificarti le cose, ti consiglio di rimbalzare sulle rocce delle pareti, il che è molto più preciso.

Prima di risolvere completamente il puzzle ci sono due cose da fare: attivare tutte le piastre a pressione tranne quella a destra della porta, che aprirà una stanza in più con una cassa contenente una pozione (in grado di ripristinarti tra i 5 e gli 8 punti vita ), e tutte le targhe tranne quella a sinistra della porta, attraverso la quale sei arrivato, che ti darà una scatola segreta contenente una pistola!

Questo provoca esattamente lo stesso danno del tuo pugno, ma da lontano, il che può essere utile, eppure ha solo 20 colpi di munizioni.
Quindi attiva tutte le piastre a pressione per accedere a una stanza piena di pipistrelli, di cui una separata: la mazza d’oro!

Questo pipistrello è il primo boss e non ti renderà le cose difficili, dato che bastano 5 colpi per ucciderlo e ti darà la tua prima chiave! Ora puoi tornare sui tuoi passi, lasciare il Dungeon e andare alla pietra che ti ha bloccato il percorso in precedenza. Spostati lì con i guanti, rimuovi i due pipistrelli e tira le pietre per tappare i due fori.

Allora esci dalla scala, ora sei sull’isola!

Sbarazzati dei primi pipistrelli che ti danno fastidio e scoprirai il tuo secondo mob: l’occhio volante! Più forte della mazza, si muove più velocemente e richiede di uccidere 4 colpi.

Vai a destra, ecco un nuovo tipo di terra: il ghiaccio. È possibile attraversarlo ma non scegliere la direzione, quindi scivolerai in linea retta fino al successivo terreno antiscivolo, in questo caso il piccolo rettangolo d’erba dove devi prendere una scala.

Arrivi nella grotta ghiacciata! Vai dritto sul ghiaccio, rimuovi gli occhi volanti e attraversa il ghiaccio a destra per ottenere una tazza, poi a sinistra la croce ti permetterà di accedere a una nuova stanza. A sinistra rompi immediatamente il muro per ottenere una pozione.

Continua a percorrere il corridoio e arriverai al secondo puzzle! Si tratta semplicemente di incrociare la moneta d’oro sul ghiaccio, non è possibile controllarne la direzione. Devi solo scivolare in linea retta finché non sei bloccato dai pilastri e incatenarli uno dopo l’altro.

Quindi arrivi a una nicchia contenente una scatola e gli assorbenti! Se li hai scelti, ti permettono di controllare la tua direzione sul ghiaccio, bene gli scivoli di ghiaccio.

Grazie ai tuoi pattini potrai raccogliere una tazza e poi accedere a una porta dietro a chi è il tuo secondo boss: l’occhio d’oro! Basta equipaggiarsi con i pugni e colpirlo 10 volte in modo che ti dia la tua seconda chiave.

Ora puoi uscire dapprima con la scala e grazie ai tuoi pattini puoi andare al resto a sinistra dove c’è una scatola contenente le forbici! Questi ti permettono di tagliare i cancelli per poter passare, inizia da quelli molto vicini alla scatola per prendere una tazza. Grazie a questo strumento sarai in grado di tagliare i cancelli che ti impedivano di accedere a qualsiasi bonus nella prigione, quindi prendi la scala situata alla fine del percorso di legno e avanza verso i cancelli. Riceverai una tazza, una pistola (e 20 proiettili) e una pozione. Attenzione, ci sono solo pipistrelli dietro due cancelli, niente di veramente brutto ma ehi …

Quindi torna sull’isola. Varca uno dei cancelli per trovarti di fronte a una nuova folla: il troll. Ebbene è così che si chiamava Notch, perché è solo un mostro giallo che ti manda cose, ti consiglio di usare la tua pistola ed evitare i loro colpi. Avranno bisogno di 6 colpi per morire.

Dopo averli uccisi, scendi nella cripta con la scala. Fai attenzione ai troll assassini che si nascondono nei corridoi in questo luogo buio e usa le maniglie delle porte a tuo vantaggio per bloccarli. Quindi devi cadere sulle pinne, che ti permetteranno di … nuotare!

Esplorando i corridoi troverete anche altri due tagli e dietro un “muro delicato”, una nuova pistola. Quindi torna alla scala e attrezzati con le tue pinne. Per prima cosa attraversa il lato destro dove dovrai uccidere uno zombi prima di trovare una pozione dietro un muro, poi sul lato sinistro ci sarà anche uno zombi, ma questo contiene una porta. Dietro di esso troverai il capo orco che ti manda esplosioni! Uccidilo per ottenere una nuova chiave.

Puoi quindi uscire dalla cripta ed equipaggiare le tue pinne prima a sinistra uscendo, troverai un piccolo luogo segreto dove c’è una tazza, quindi puoi attraversare l’acqua fino a una piccola isola situata di fronte dove trovi un fantasma! Per ucciderlo devi solo fargli incontrare un blocco grigio come quello che si trova qui a sinistra.

Quindi scendi la scala nel tempio. Devi attirare i fantasmi sui blocchi grigi per farli sparire e quindi distruggere i cancelli con le tue forbici. Ciò ti consentirà di premere tre pulsanti. Finito questo, spingete la roccia nel lungo corridoio per tappare il buco, rompete le delicate pareti poste a fianco per recuperare gli ultimi due tagli e varcate la porta. Verrai in una stanza piena di fantasmi.

Stai certo che è solo un labirinto, i fantasmi non ti feriscono, e qui è il vagabondaggio più totale! Senti intorno al labirinto, che probabilmente ti richiederà molto tempo, devi trovare un posto con 6 barre viola e un fantasma dorato, quindi devi riportare il fantasma all’inizio del blocco che hai visto prima di entrare nel labirinto. .

Stai molto attento, perché il fantasma ti sta inviando proiettili allo stesso tempo, le tue pozioni accumulate potrebbero servirti! Il suo incontro con il blocco d’argento ti darà l’ultima chiave, dopotutto! Torna in superficie, alla fine del sentiero di legno, apri la porta con un clic sinistro e voilà!

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *