[Outil] Amministratore del Mod

Geronimo Palumbo
Geronimo Palumbo

[Outil]    Amministratore del Mod

Mod Manager è uno strumento che aggiunge al launcher di Minecraft la possibilità di abilitare o disabilitare le mod grazie ad un’interfaccia integrata direttamente nel client “minecraft.jar”.

Si presenta sotto forma di un file modificato “minecraft.jar”, il che significa che nessun file può essere aggiunto da fare: il client pre-modificato è pronto per l’uso.

Precauzioni d’uso: Considerando che una modifica modifica i file di gioco all’avvio del launcher, è possibile cambiare solo lo stato delle modalità disabilitate. Se si desidera abilitare o disabilitare una modalità particolare, è necessario arrestare e riavviare il programma di avvio.

Scarica (adf.ly)

Scarica (diretto)

Istruzioni didattiche

Leggere attentamente!

Vai alla tua cartella “.minecraft / bin”. Se non sai come farlo, segui le istruzioni di seguito.

finestre

premi il toccare finestre e il toccare R allo stesso tempo (o vai a Start> Esegui.)
genere % appdata% quindi premere Invio.

Linux

La directory .minecraft si trova in ~ / home / user.

Macintosh

La cartella .minecraft si trova in Utente> Libreria> Supporto applicazioni.

Una volta che sei nella cartella “bin”, apri “minecraft.jar” con il software in arrivo come WinRAR o 7Zip e rimuovi “META-INF”. Chiudi e rinomina il file “minecraft.jar” in “game.jar”.

Scarica lo strumento “Mod Manager” e posiziona il file scaricato nella cartella “.minecraft / bin”.

Dopo aver effettuato l’accesso, ma prima che Minecraft raggiunga il menu principale, dovresti vedere la schermata che abilita o disabilita le modalità. Quando sei pronto, fai clic sul pulsante “Avvia Minecraft” per giocare nei modi precedentemente abilitati.

uso

Quando avvii il gioco per la prima volta con il Mod Manager installato, il programma creerà una cartella chiamata “externalmods” nel tuo “.minecraft”. È in questa directory che verranno impostate le modalità. Il Mode Manager caricherà le modalità compresse in .zip, .jar o anche sotto forma di file. Verrà anche creato un file di configurazione chiamato “modmanager.txt”. Se desideri modificare la cartella di caricamento, apporta la modifica in questo file. (Attenzione: su Windows, sono necessari due annunci “\” per separare le cartelle, non uno.)

Per lavorare con il Mod Manager, le mod devono avere alla radice del .zip o della directory i file che di solito si trovano in “minecraft.jar”. Per la stragrande maggioranza dei mod, tutto ciò che devi fare è scaricarli e metterli nella cartella “externalmods”. creato dal Mod Manager. Se la mod ha ad esempio una cartella chiamata “Put minecraft.jar” o un nome simile, dovrai creare una nuova cartella per la mod nella cartella “externalmods” e copiare tutto il contenuto di “Put minecraft.jar” ” in questa nuova cartella.

Le modalità vengono caricate nell’ordine mostrato dall’interfaccia Mod Manager (dall’alto verso il basso). Molto spesso non importa, ma se una mod deve essere installata prima di un’altra (ad esempio ModLoader) assicurati che venga caricata in seguito.

Con ModLoader

Sembra che ModLoader non carichi le modalità nell’elenco delle interfacce. Tuttavia esiste un modo molto semplice per risolvere questo problema. Scarica questa versione modificata del file ModLoader.class e trascina e rilascia il file scaricato nell’archivio ModLoader.zip prima di metterlo nella directory “externalmods”. Quindi assicurati che tutte le tue mod installate che richiedono ModLoader funzionino dopo la manipolazione.

Collegamenti)

fonte

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *