[1.4.5] Di Ash

Romeo Ferrara
Romeo Ferrara

[1.4.5]    Di Ash

El Cindro è una tipica mappa CTM (completa il monumento) ambientata in un universo post-apocalittico creato dal Gustavo Entertainment Team. Ti troverai su un’isola che ha subito un attacco nucleare, un’isola piena di mostri, dungeon e terrore. Il tuo obiettivo sarà trovare e completare il Monumento alla Vittoria usando la lana che trovi mentre completi i sotterranei. La mappa è abbastanza grande, così come i dungeon, avrai bisogno di un po ‘di tempo per raggiungere questo obiettivo. Sono disponibili sedici grandi dungeon, che possono essere trovati grazie alle etichette che indicano il loro ingresso, il che faciliterà notevolmente il tuo compito. Ci sono anche molti piccoli dungeon opzionali e scatole nascoste sparse per la mappa. Lascia che dieci o venti ore finiscano questa mappa secondo l’autore.

L’intera mappa

Grazie ai giornali dei residenti che potete trovare sulla mappa, lo scenario è organizzato. Tuttavia, è facoltativo e potresti non preoccuparti dei libri che trovi. Molte aggiunte di 1.4 sono utilizzate nella mappa, troverai abitanti del villaggio che ti offrono un’attività personale, generatori di vita, mostri unici, oggetti personalizzati come vodka, villaggi sommersi … Le decorazioni della mappa sono pulite e diverse, sarai in grado di attraversare una città distrutta, barche, foreste mutanti, un osservatorio, piccole isole laterali, il tutto in uno stile post-apocalittico realizzato perfettamente.

Come puoi vedere, è disponibile un pacchetto di texture per migliorare la tua esperienza di gioco. È facoltativo, ma altamente raccomandato. Sono state create alcune regole per guidarti nella tua ricerca:

  • Puoi creare, rompere e mettere quello che vuoi.
  • Non superare i confini della mappa.
  • Gioca almeno facilmente, mai in pace.
  • Non andare in Olanda o alla fine.
  • Usa solo lana trovata nei sotterranei per il Monumento alla Vittoria.

Trailer e screenshot

Collegamenti

Argomento ufficiale

Scarica, riceverai uno .zip contenente la mappa e il pacchetto di testo.

Installazione della mappa

1. Scarica la mappa.

2. Apri il file della mappa con il tuo software di estrazione come Winrar o 7Zip.

3. Trova la cartella .minecraft. La posizione varia a seconda del sistema operativo:

finestre [1.4.5] Sononda The Hedgehog

finestre : Premere contemporaneamente i pulsanti simbolo 7 [1.4.5] Sononda The Hedgehog + r [1.4.5] Sononda The Hedgehog e digita %appdata%.

Macintosh [1.4.5] Sononda The Hedgehog

Mac OS : La directory minecraft si trova in:

Utilisateur > Bibliothèque > Application Support.

Linux [1.4.5] Sononda The Hedgehog

Linux : Premere contemporaneamente i pulsanti alt [1.4.5] Sononda The Hedgehog + f2 [1.4.5] Sononda The Hedgehog e digita .minecraft. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME, CTRL + H nella directory personale per altri ambienti grafici).

4. Apri la cartella di salvataggio e inserisci la cartella che hai precedentemente preso dall’archivio della mappa.

5. Chiudi le cartelle e avvia Minecraft. La tua mappa dovrebbe apparire nella selezione degli assoli.

Installazione del pacchetto texture

Inserisci il pacchetto di testo .zip nella cartella di testo, la sua posizione potrebbe cambiare a seconda del tuo sistema operativo.

finestre [1.4.2] Il pacchetto McKnack [16x]

finestre : Premere contemporaneamente i pulsanti simbolo 7 [1.4.2] Il pacchetto McKnack [16x] + r [1.4.2] Il pacchetto McKnack [16x] e digita %appdata% quindi convalidare. La tua cartella texturepacks si trova in “.minecraft”

Linux [1.4.2] Il pacchetto McKnack [16x]

Linux : La directory si trova nella directory per l’utente “/ home /”. Allo stesso tempo premere il tasto alt [1.4.2] Il pacchetto McKnack [16x] + f2 [1.4.2] Il pacchetto McKnack [16x] e digita .minecraft/bin. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME).

Macintosh [1.4.2] Il pacchetto McKnack [16x]

Mac OS : La directory minecraft si trova in:

Utilisateur > Bibliothèque > Application Support.

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *