[1.8] La rivoluzione industriale

Dante Conte
Dante Conte

[1.8]    La rivoluzione industriale

“La storia che vi racconterò si svolge molto tempo fa … nel tempo in cui la società viveva di artigianato e campi. Tutto è stato fatto a mano, con il sudore della fronte, sotto un sole splendente che risplende di mille luci. Steve Bross era ancora giovane quando suo padre, un fabbro, lo assunse per aiutarlo durante l’estate. Steve era responsabile di spingere i rivetti nei ferri di cavallo. Continuava a ripetere lo stesso gesto, toccare una volta, due volte … passare al ferro successivo, toccare una volta, due volte … sempre nello stesso posto. Tanto che ha avuto un’idea che ha rivoluzionato il business del mondo moderno. Ha pensato di creare una macchina idraulica in grado di rendere questo movimento, per quanto così semplice: su, giù, su, giù … e legandola a un martello.

Le monete rotolerebbero su un nastro trasportatore e sostituirebbero il lavoro di un uomo. Molto presto Steve ne parlò a suo padre, che ne parlò a un amico ingegnere e presto fecero domanda per un brevetto. Molti investitori erano interessati. Soprattutto da quando Steve ha distribuito il suo brevetto a tutti coloro che avevano un solido progetto da offrire. Furono costruite fabbriche e iniziò la rivoluzione industriale, iniziata intorno al 1840 “.

Ecco la storia di un barone irlandese di nome John McMartins.

“Dopo anni passati a guardare gli altri costruire, John ha deciso che era tempo di dare un significato alla sua vita. Era appassionato di nuvole, gli piaceva guardarle mentre sognava una vita migliore. La sua idea era di disegnare nuvole per ricreare così facilmente creature dimenticate e per costruire una realtà paradossale dove regna l’immaginazione. Il suo sogno si è avverato quando ha unito le forze con altri appassionati per creare una fabbrica di nuvole, la sua fabbrica dei sogni. Così è nato Evorium – The Cloud Wizard.

Creatore: Evorium

Emissione ufficiale

Screenshot

[spoiler]


[/spoiler]

Alexander Whist, un inglese che aveva acquistato molti brevetti, invitò un amico all’inaugurazione della sua città industriale.

– “La più grande fabbrica mai costruita, mi stai dicendo?” “-” Sì Sire, il più grande, dopo dieci anni di duro lavoro, la sua costruzione è stata finalmente completata. Ogni ora vengono prodotti diecimila prodotti! “-” E che tipo di macchine possiede questa famosa fabbrica? “-” Un generatore che fornisce elettricità a metà di Londra, un centro di controllo, una macchina che corregge gli errori dei lavoratori … “-” Delizioso! Non vedo l’ora che inizi la visita! ”

Creatori: BlockWorks Team

Emissione ufficiale

Screenshot

[spoiler]

[/spoiler]

“La mia idea era di mettere insieme macchine per creare la migliore offerta al mondo. Con i reattori geotermici del vicino vulcano che fornivano energia sufficiente per il mio modesto progetto, mi sono diretto a Looren Land, un luogo abitato da creature celesti e creature malvagie come i draghi. Perché hai scelto questo posto? Solo perché amo l’avventura e costruire sull’orlo di ripide scogliere non mi spaventa! “

Creatore: Sunfury

Emissione ufficiale

Screenshot

Fonti: le mappe sono state scoperte grazie a un concorso organizzato sul web planetminecraft.com

INSTALLARE

1. Scarica la mappa

2. Usa il tuo software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Per aprire il file della mappa.

3. Trova la cartella .minecraft. La posizione varia a seconda del sistema operativo:

Windows Five Nights at Freddys [1.8]

finestre : Premere contemporaneamente i pulsanti simbolo 7 Cinque notti al Freddys [1.8] + r Five Nights at Freddys [1.8] e digita %appdata%.

Mac Cinque notti da Freddys [1.8]

Mac OS : La directory minecraft si trova in:

  Utilisateur > Bibliothèque > Application Support.

Linux Five Nights at Freddys [1.8]

Linux : Premere contemporaneamente i pulsanti alt Cinque notti al Freddys [1.8] + f2 Cinque notti al Freddys [1.8] e digita .minecraft. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME, CTRL + H nella directory personale per altri ambienti grafici).

4. Apri la cartella saves ed estrai la cartella della mappa in quella cartella.

5. Chiudi la cartella e avvia Minecraft. Il tuo gioco viene visualizzato nel menu Giocatore singolo.

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *