Battaglia chiusa

Leonardo Riva
Leonardo Riva

Battaglia chiusa

La Battaglia chiusa è un modo per giocare su Minecraft in un tipo di gioco giocatore contro giocatore (PvP) che si svolge su mappe fornite a questo scopo, create da Kazz96.

Il concetto

Questo tipo di gioco si basa principalmente su una cosa essenziale: la sua comunità. In effetti, probabilmente ricorderai Hungry Games o Fallen Kingdoms di Minecraft, che sono due tipi di giochi che non presentiamo più, ma che sono stati sviluppati grazie alla loro community.

Closed Battle, di per sé, è una sorta di gioco PvP che differisce per le dimensioni delle sue mappe, che sono piuttosto piccole. Lo spazio è quindi limitato e limitato da strati di roccia per i giocatori e questi non dovranno essere estratti, tagliati o creati per riuscire a uccidere gli altri. Dovresti anche sapere che di notte saranno presenti mob aggressivi, il che peggiora la sopravvivenza.

Mappe

Come detto prima, la comunità si sta rivelando il pilastro principale di questo concetto. E inizia con le mappe. In effetti, alcune mappe previste per questo tipo di gioco sono già state realizzate, ma lo sviluppo di altre mappe sarà fondamentale per far crescere la Battaglia Chiusa sui server.

Ogni mappa è composta da un gran numero di scatole che possono contenere armi, armature, pozioni o qualsiasi altra cosa necessaria per nutrirti o che può essere utile per il regolare svolgimento del gioco. Oltre a queste caselle visibili o nascoste, la mappa Battaglia chiusa potrebbe contenere trappole che i giocatori dovranno evitare o rischiano danni significativi.

Ecco una presentazione di alcune mappe che possono essere utilizzate come terreno per il combattimento chiuso. Ogni mappa può essere scaricata in due copie, una compatibile con il plugin e una no:

  • Città della morte è una mappa a blocchi di 150 x 80, creata da Kazz96. L’argilla è un blocco fragile e le zucche possono essere posizionate. 100 scatole sono nascoste in questa creazione con sistemi in pietra rossa che consentono alle porte di essere quasi automatiche.

  • Quattro quarti è una mappa a blocchi di 120 x 120, creata da Caellash. Non ci sono blocchi che possono essere rotti o posizionati. Circa 70 scatole sono state sparse sulla mappa per dare ai giocatori le cose necessarie. Questa mappa è costituita da sotterranei e può essere posizionata solo una leva, che funge da chiave. Questa creazione ha un massimo di 16 giocatori.

  • Sub è una mappa a blocchi 300 x 160 creata da Furthick. Anche in questo caso nessun blocco può essere rotto o posizionato e notiamo la presenza di 80 casse nascoste in questo tempio. Un massimo di 18 giocatori possono essere ospitati su questa mappa con un’architettura altamente elaborata.

Per scoprire le altre sette mappe certificate, dovrai andare al Forum di combattimento chiuso ufficiale, disponibile nei link sottostanti.

Il plugin

È stato creato un add-on per automatizzare l’intero corso del gioco, creato da Arceus02. Questo plugin ti permetterà di definire il numero massimo di giocatori che desideri ea quale mappa vuoi inviarli, tramite una dashboard. Puoi anche definire punti generici, blocchi fragili o persino integrare arene di gioco nel tuo mondo preconcetto. Per ulteriori spiegazioni su questa mod, guarda il video qui sotto:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=2BDNTGHHj9Q

Collegamenti

Sito ufficiale di Closed Combat

Plugin ufficiale

Le mappe:

Installazione di una mappa in multiplayer

Windows / Linux / GNU / Mac

1. Scarica la mappa

2. Usa il tuo software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Per aprire il file della mappa.

3. Spegni il tuo server.

4. Vai all’FTP o alla cartella della mappa del tuo server e trascina la cartella della mappa rinominandola mondo o selezionandola dalle mappe offerte nel tuo pannello di amministrazione.

5. Dopo averlo fatto, riavvia il tuo server. La tua nuova mappa ti darà il benvenuto non appena ti connetti al server.

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *