Città della speranza del clima

Luciano Greco
Luciano Greco

Città della speranza del clima

The Guardian chiede ai giocatori di Minecraft di immaginare la città del futuro

Idea del Guardian

“Ci sono infiniti splendidi giardini sui tetti, in modo che l’orizzonte assomigli quasi alle cime degli alberi di una vasta foresta pluviale. Sotto di loro, lungo le strade, ci sono fattorie a più piani, che producono frutta e verdura per la popolazione locale. Ci sono strani edifici a forma di vela che aspirano CO2 dall’aria e lungo i canali le barche a idrogeno scivolano silenziose attraverso acque cristalline. Questo è Klimata Esperanta Urbo e attualmente esiste solo in Minecraft. “

Il guardiano, Climate Hope City: come Minecraft può raccontare la storia del cambiamento climatico

Traduzione: “Sui tetti si estendono infiniti e succosi giardini, tanto che l’orizzonte ricorda quasi la cima di una grande foresta equatoriale. In basso, lungo la strada, aziende agricole su più piani producono frutta e verdura per la popolazione locale. Ci sono strani edifici simili a vele che aspirano CO2 dall’aria e lungo i canali, navi a idrogeno scivolano silenziose attraverso le acque cristalline. È Climate Hope City – e attualmente esiste solo in Minecraft “.

Queste sono le prime righe dell’articolo del Guardian su Climate Esperanto City – la città eco-responsabile. Città realizzata interamente in Minecraft, grazie all’iniziativa dei giornalisti di The Guardian, in occasione della loro campagna Keep on Earth. Hanno quindi chiamato i cartografi noti per il loro talento: il team BlockWorks, che stava già lavorando al progetto Tomorrowland; Adam Clarke e Dragnoz. L’idea non era quella di creare una città con caratteristiche fantastiche, ma piuttosto qualcosa di realistico.

La città del futuro modellata con Minecraft

Vista della città di notte.

E hanno realizzato questa magnifica costruzione che richiederebbe più di 100 ore di lavoro. Per questo, hanno ispirato progetti esistenti. Soprattutto le forme rotonde degli edifici dell’architetto Zaha Hadid, come spiega al Guardian uno degli autori della mappa. Una lunga strada a spirale si estende per l’intera lunghezza della mappa, che farà avanzare la tua escursione attraverso la città – e tutto questo senza dimenticare i punti di informazione per ottenere informazioni o teletrasportarti da un punto all’altro.
Ma dobbiamo aggiungere che la mappa non ha solo virtù estetiche; è principalmente ispirato a cose reali che potrebbero abitare le nostre città da domani.

I punti informativi che guideranno il tuo percorso lungo la città.

In primo luogo, la città è completamente autonoma dal punto di vista energetico, poiché dispone di proprie fonti: marine, eoliche, solari, cinetiche e altre energie. Ciò consente di fornire elettricità alla città, in modo completamente pulito.

Le diverse forme di energia sono indicate sul pannello a destra dello schermo. Fare una passeggiata! E vedrai che l’energia cinetica (Kinetic Power) aumenta.

Proprio nel centro della città tutta l’energia viene pompata prima di essere ridistribuita a tutta la città.

Sotto la città, reti di pietra rossa collegano l’intera città per fornirle elettricità.

Città verde al 100%:

Auto senza pilota

Un’auto senza conducente (o minerale di carbone senza il pacchetto strutturato). Sfortunatamente non viaggiamo con 🙁

Probabilmente ne avrete già sentito parlare: la guida sarà presto superflua! E puoi riposare sul sedile posteriore mentre il tuo amato veicolo ti porta a destinazione. Potrebbe essere uno degli elementi della città di domani.

Nave a idrogeno

Nave a idrogeno che naviga lungo il canale.

Sembra che questo nuovo modello di nave consenta una significativa riduzione delle emissioni di CO2. Una grande sfida nell’era del riscaldamento globale.

Illuminazione pubblica economica

Illuminazione pubblica più economica per la città.

Marciapiedi elettrici che generano … elettricità

Marciapiedi elettrici: una cosa divertente che vorremmo vedere apparire nella nostra città.

Questa è una tecnologia sconosciuta alla maggior parte delle persone, comunque esista marciapiedi elettrici, che permettono di produrre luce grazie all’energia cinetica prodotta camminando.

Giardini verticali

Sei stanco di coltivare le verdure nella tua cantina? Scegli invece le altezze.

Piste ciclabili

La città verde andrà in bicicletta o no!

Pareti verdi

La parete verde: una soluzione estetica ed ecologica per assorbire la CO2 dall’aria.

Pannelli solari giganti

Queste cose strane dovrebbero assorbire la luce solare … Beh, almeno credo di sì.

E tante altre cose …

Vista dall’alto della città.

Non so perché, ma GroundUp mi fa pensare a RoundUp (la più verde delle erbe).

La città ha in programma di ospitare il prossimo campionato mondiale di calcio!

Anche se in realtà sono proprio parchi e giardini che si possono trovare all’interno di queste sfere. Per riposare lontano dalla città e dal rumore.

In una di queste sfere. Al centro vediamo il blocco che doveva essere usato per creare la // hsphere, ma che ci siamo dimenticati di rimuovere in seguito.

La nostra bella città è ormai abitata (foto non contrattuale).

Autoreferenzialità: il quartier generale dei guardiani è stato coinvolto nella mappa.

E tu? Come immagini la città domani?

Bonus: video di presentazione

di Adam Clarke:

Scarica:

Argomento ufficiale: http://www.planetminecraft.com/project/climate-hope-city/

Link per il download della mappa: https://www.dropbox.com/s/8aiizbnwcpz01jf/Guardian_Keep_it_in_the_groundV0.2.zip?dl=0

Fonti:

Leggi l’articolo del Guardian: http://www.theguardian.com/environment/keep-it-in-the-ground-blog/2015/jun/12/climate-hope-city-how-minecraft-can-tell-the-story-of- cambiamento climatico

Tratto dal parigino: http://www.leparisien.fr/environnement/en-images-climate-hope-city-la-ville-du-futur-imaginee-par-the-guardian-et-minecraft-18-06-2015-4873039. php

Installazione:

1. Scarica la mappa.

2. Usa il tuo software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Per aprire il file della mappa.

3. Trova la cartella .minecraft. La posizione varia a seconda del sistema operativo:

Windows The Sky Castle

finestre : Premere contemporaneamente i pulsanti simbolo 7 Il castello celeste + r Il castello celeste e digita %appdata%.

Mac Il castello del paradiso

Mac OS : La directory minecraft si trova in:

Utilisateur > Bibliothèque > Application Support.

Linux Castle of Heaven

Linux : Premere contemporaneamente i pulsanti alt Il castello celeste + f2 Il castello celeste e digita .minecraft. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME, CTRL + H nella directory personale per altri ambienti grafici).

4. Apri la cartella saves ed estrai la cartella della mappa in quella cartella.

5. Chiudi la cartella e avvia Minecraft. Il tuo gioco viene visualizzato nel menu Giocatore singolo.

Ricorda anche di installare il tuo pacchetto di testo correlato !

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *