Dead Jail 2

Dante Conte
Dante Conte

Dead Jail 2

Dead Jail 2 è una tipica mappa di avventura creata da RaptorSpinoRex, in cui sei rinchiuso in prigione con i tuoi amici detenuti, che ora sono diventati immortali e che stanno cercando di mangiare la tua carne. Il tuo obiettivo è attivare i 6 generatori di corrente in modo da poter accedere al centro di comunicazione per uscire da questo casino.

Questa mappa non è lineare, il che significa che ci sono diversi modi per andare avanti sulla mappa e tu deciderai le tue scelte di direzione.

Regole:

  • Non rompere / mettere alcun blocco
  • Non utilizzare alcun mod
  • Posizionare le leve solo su lastre di pietra

Giocare

Come probabilmente avrai notato, il titolo di questa mappa è accompagnato da una piccola 2 indicando che esiste già una prima di tali mappe. Non te lo rappresento, ma posso dirti che questa seconda mappa ha una prigione molto migliore, con movimenti più ottimizzati ed edifici più interessanti da esplorare. C’è anche molto più gameplay, poiché spetterà a te decidere le tue varie mosse.

Immagini

Download

Scarica la mappa (1.7.4)

Argomento ufficiale

Installazione

1. Scarica la mappa.

2. Usa il tuo software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Per aprire il file della mappa.

3. Trova la cartella .minecraft. La posizione varia a seconda del sistema operativo:

finestre : Premere i pulsanti contemporaneamente + e digita %appdata%.

Mac OS : La directory minecraft si trova in:

Utilisateur > Bibliothèque > Application Support.

Linux : Premere contemporaneamente il tasto + e digita .minecraft. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME, CTRL + H nella directory personale per altri ambienti grafici).

4. Apri la cartella saves ed estrai la cartella della mappa in quella cartella.

5. Chiudi la cartella e avvia Minecraft. Il tuo gioco viene visualizzato nel menu Giocatore singolo.

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *