Kwetza’Rum, The Free City

Carina Neri
Carina Neri

Kwetza'Rum, The Free City

La maggior parte delle squadre vuole creare qualcosa di unico, tuttavia al giorno d’oggi è molto difficile riuscire a creare un mondo con nuovi look. Non è meglio unire le tue abilità per rendere unica la cosa desiderata, una combinazione di varie idee e, qui, organica? Dopotutto, forse è qualcosa di nuovo e in questo caso tutto ci porta all’ultima mappa della squadra. Celticraft, già presentato molte volte. Kwetza’Rum, o uno degli ultimi paesi liberi di questo vasto mondo.

Kwetza'Rum

Anche se questo non è un tema nuovo, i Celti hanno saputo combinare i propri stili uno dopo l’altro per creare un insieme architettonico originale e incantevole. Un’associazione di colori che si impongono in più angoli della mappa, con colori che possono ravvivare la nostra fantasia e fondersi nella decorazione e nei vari altri edifici.

Ah Celticraft, le loro mappe sono facilmente riconoscibili dall’architettura con colori vivaci che possono anche creare un effetto di contrasto con piante organiche come enormi alberi. Vediamo che con questa mappa, creata per il server RôlePlay del sito web di GAMEWAVE, i Celti hanno voluto affermarsi e dimostrare di essere per lo più capaci di giocare, o costruire qui, nei grandi campionati.

Una squadra che non ha perso le sue fonti, questa mescola sempre fantasia e realismo, con una sfumatura oversize.

screenphare9553078

Puoi vedere un tocco di umorismo o un aspetto pittoresco vedendo questo polpo biologico controllato fuori dal suo habitat a tre piedi di distanza.

Possiamo vedere chiaramente il mix di stili architettonici con sul primo schermo un aspetto medievale e qui, una torre che rivela uno stile completamente diverso, che ricorda uno sfondo dall’aspetto gotico, ma anche sorprendente perché supera quasi le montagne, rimanendo tutto in un tema medievale. E ancora una volta un albero gigante che ricorda gli alberi giapponesi con i loro colori rosa confetto.

Inoltre, si nota da lontano la continuità di una montagna e se si paragonasse questa con le barche visibili in basso a destra, ci si crederebbe quasi ad “Artù e gli Invisibili”, anche se la decorazione non è tutto. abbastanza simile. Fondamentalmente, un lavoro titanico che richiedeva tre mesi al popolo celtico per creare questa mappa 1000 x 1000.

Kwetza'Rum

Infine, come la loro mappa precedente Priatel’Sky, possiamo notare che la squadra rimane sempre in un tema medievale con personaggi mitici unici. Notiamo anche che stanno cercando di diversificare senza prendere i vari elementi architettonici usati nelle loro mappe precedenti, o le poche volte che sono usati per segnare la loro firma.

Possiamo vedere un’architettura sempre più controllata, governata da organici più dettagliati. Notiamo anche che il Celticraft ha trovato il suo posto tra questi diversi generi architettonici con uno stile sicuramente abbastanza ripetuto nel tabellone del team, ma sentiamo un forte coinvolgimento mirando a imporre un tipo specifico con, ad esempio, mappe a storie diverse che ci riportano al lato di RôlePlay e mostrandoci così una visione completamente diversa di loro.

Gioco di ruolo video

Link utili

Collega Planetminecraft

Sito web del team

Maggiori informazioni

Questa mappa non può essere scaricata ma può essere visitata sul server RôlePlay (attualmente in costruzione) sul sito GAMEWAVE.fr.

[spoiler]

Costruttori:

  • Angeli45
  • Artase
  • Guss
  • PPHAZER58
  • Barbarytopper
  • Shonrei
  • PRGS_Nathos82
  • Chrider
  • Obeeron
  • Roi_Daoul
  • Eldragon
  • Roomenn

Voce fuoricampo:

  • Harry

Attori (esterni all’apparecchiatura):

  • Apo
  • Ironsky87
  • Mr._Pocket
  • Nova_kingg
  • Melvak
  • Proutsnier
  • Nagaurius
  • Harwena
  • Bouricofus

[/spoiler]

Corretto da Dartasen

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *