L’ultimo guardiano

Mellea Silvestri
Mellea Silvestri

L'ultimo guardiano

Molte squadre vogliono creare una mappa con dettagli impeccabili, unendo realismo e fantasia. Questi tre criteri costituiscono la chiave secondaria del successo della sua mappa, la chiave elementare che porta al successo si basa sull’architettura degli edifici e sui vari materiali organici principalmente presenti. È anche la base per la fondazione di un team di architetti, di livello architettonico assicurato. Tutti questi punti quindi ci portano a “L’ultimo guardiano” una mappa creata da un team dal talento indiscutibile, non li presentiamo più, LanguageCraft.

Mappa creata principalmente per Con 2015 di Minecraft Builder, congresso internazionale dell’edilizia che si è svolto dal 28 al 30 agosto.

L’architettura degli edifici è in linea con l’atmosfera generale del mondo ei materiali sono stati probabilmente scelti per la loro somiglianza con l’ambiente circostante. Possiamo quindi dire che nulla è lasciato al caso e che ogni angolo è stato ripensato e ripensato.

Vediamo anche un mare accuratamente realizzato che rende sicuramente tutta la bellezza di questa mappa, con un bellissimo effetto onda e sempre questi piccoli dettagli sono completamente diversi.

Hanno anche lavorato sull’originalità della mappa. Quindi distinguiamo un personaggio, sicuramente l’ultimo famoso guardiano, perché rappresenta una buona parte della mappa e che rimane piuttosto impressionante rispetto al resto del mondo. Il lavoro non è stato lento, certamente ha richiesto molta diligenza, ma il risultato è davvero ottimo. Anche l’interno della guardia è stato elaborato ed è molto dettagliato, il che è piuttosto incoraggiante.

L’architettura degli edifici è controllata (non è troppo trafficata) e la scelta dei materiali corrisponde all’ambiente circostante (come ho già specificato sopra). Quasi nessuna delle case si assomiglia, ogni edificio è arredato con bellissime decorazioni interne e una splendida vista del resto della mappa.

Anche i dettagli molto piccoli sono il fascino di questa mappa come le api con il miele che scorre dall’alveare o gli uccelli nascosti nell’albero gigante. Quindi concluderò questo articolo dicendo che la squadra LanguageCraft molto si è evoluto su quest’ultima mappa o almeno sentiamo una forte implicazione oltre che un’ottima applicazione su questa.

Cinematografia

Link utili

Scarica la mappa

Argomento ufficiale

INSTALLARE

1. Scarica la mappa.

2. Utilizzare il software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Per aprire il file della mappa.

3. Trova la cartella .minecraft. La posizione varia a seconda del sistema operativo:

 Campagna

Windows: premere i tasti contemporaneamente  Campagna +  Campagna e digita% appdata%.

 Campagna

Mac OS: la cartella Minecraft si trova in:

Utente> Libreria> Supporto applicazioni.

 Campagna

Linux: premere i tasti contemporaneamente  Campagna +  Campagna e digita .minecraft. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME, CTRL + H nella directory personale per altri ambienti grafici).

4. Apri il file “salva” ed estrai la cartella della mappa al suo interno.

5. Chiudi la cartella e avvia Minecraft. Il tuo gioco viene visualizzato nel menu Giocatore singolo.

Corretto da Teraltaah e Lycoon.

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *