Morto

Morto

Morto è una mappa di tipo sopravvivenza creato da Skyguyzz, è perfettamente giocabile da solo o con altri e offre un gameplay basato su ondate di zombi, fortemente ispirato alla modalità di gioco del Call of Duty preparato dallo studio Treyarch.

Per sopravvivere, dovrai ovviamente difenderti, e questo con le armi. Ma sopravvivere qualche giorno non è sufficiente, per restare in vita più a lungo dovrai lavorare a maglia nuove armi, incantarle e ripararle regolarmente e trovare pozioni di cibo e birra in modo da essere al massimo ogni volta.

Potrai anche acquistare oggetti, sbloccare nuovi accessi e utilizzare anche la scatola magica con gli XP guadagnati. C’è anche, come vuole la tradizione delle modalità zombie, uno switch che ti permetterà di accedere a nuovi luoghi, che ti offriranno nuove possibilità di gameplay, ma soprattutto di sopravvivenza.

Cosa troverai su questa mappa:

  • Sistema automatico di onde zombi
  • Boss che ti deruberanno di cose buone
  • Acquista utilizzando XP come valuta
  • Una scatola magica che ti darà oggetti casuali
  • Sistema Redstone che rende la mappa più che ottimizzata

trailer

Immagini

Download

Scarica la mappa (1.8)

Argomento ufficiale

Installazione

1. Scarica la mappa.

2. Usa il tuo software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Per aprire il file della mappa.

3. Trova la cartella .minecraft. La posizione varia a seconda del sistema operativo:

finestre : Premere contemporaneamente i pulsanti + e digita %appdata%.

Mac OS : La directory minecraft si trova in:

Utilisateur > Bibliothèque > Application Support.

Linux : Premere contemporaneamente i pulsanti + e digita .minecraft. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME, CTRL + H nella directory personale per altri ambienti grafici).

4. Apri la cartella saves ed estrai la cartella della mappa in quella cartella.

5. Chiudi la cartella e avvia Minecraft. Il tuo gioco viene visualizzato nel menu Giocatore singolo.

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *