Stregoneria

Adriano Serra
Adriano Serra

Stregoneria

Nota: l’argomento di questo articolo ci è stato suggerito sul nostro sistema di suggerimenti di articoli disponibile qui. Non esitate a fare le vostre offerte lì! Buona lettura!

Gunivers ci fa immergere di nuovo nel suo universo con la sua nuova mappa Stregoneria ! A metà strada tra il Quidditch nel tuo mondo magico preferito e il gioco di Rocket League, la modalità di gioco offerta da questa mappa delizierà i Minecraftiani, apprendisti di maghi e giocatori di football!

Questa mappa è stata aperta al pubblico il 5 marzo 2017, dopo più di cinque mesi di lavoro da parte di una dozzina di persone. Il principio è semplice … o quasi. Giocherai da solo o in squadra e il tuo obiettivo sarà lanciare la palla direttamente nelle gabbie avversarie.

Questo gioco è davvero una sorta di pallamano in cui la palla vola e rimbalza grazie a un complesso sistema di traiettorie e collisioni sviluppato in più di 4 mesi da LeiRoF, il fondatore di questa squadra di costruzioni.

Ma la stregoneria non è solo un gioco con la palla, tutt’altro! Per raggiungere i tuoi obiettivi, puoi eliminare i tuoi avversari, manualmente come Rocky o una bacchetta come Voldemort! Per non parlare del set di strumenti che ti permetteranno di sviluppare strategie facili e ben bilanciate.

Soddisfare

Quando apparirai per la prima volta sulla mappa, sarai nella lobby, dove potrai scegliere la mappa in cui vuoi giocare e la tua squadra e regolare i parametri di gioco: tempo massimo, numero di goal prima della fine della partita , tempo prima dell’emergere di bonus (PowerUps) e attivazione o meno di straordinari (straordinari), che eviteranno l’uguaglianza.

L’atrio della stregoneria.

Carte

La mappa presenta tre mappe in cui puoi giocare. Per impostazione predefinita, la scelta è sintonizzata sullo stadio (Stadio), che sembra qualcosa di abbastanza classico, più lungo che largo per consentire un gioco più dinamico all’interno.

Lo stadio.

Per coloro che hanno paura che la palla camminerà sulle altezze all’aperto (niente paura, un sistema la farà riaffiorare), Gunivers ha preparato per noi una piccola mappa interna chiamata Lab, un laboratorio in francese. La luce silenziosa e le colate laviche creano un’atmosfera speciale.

Il laboratorio.

E infine, un’ultima mappa, molto più ampia delle altre. All’esterno, adempie al suo nome: Valley. Porta una fresca brezza con i suoi due imponenti archi in pietra, i suoi campi, il suo villaggio e la sua foresta boscosa.

Scarica

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *