[1.2.5] UGOCraft

Gabriella Messina
Gabriella Messina

[1.2.5]    UGOCraft

UGOCraft è una mod codificata da un utente Internet giapponese soprannominato MaoCat e questo rivoluzionerà il gameplay di Minecraft. Infatti, la mod aggiunge ai blocchi il movimento di traslazione (verticale o orizzontale), di rotazione e anche di canone; così, l’intero gioco assumerà un’altra dimensione. Insieme alla pietra rossa, UGOCraft assomiglia ai famosi pistoni, diventerà essenziale per le tue creazioni più ingegnose o eccentriche.

– I blocchi aggiunti –

– Video –

-Link –

– Installazione –

I blocchi aggiunti

Ciascuno dei seguenti blocchi, eccetto i blocchi di contrassegno e le piastre divisorie, deve essere collegato alla pietra rossa per funzionare. Puoi anche posizionare una leva o un pulsante direttamente su questi blocchi.

Il blocco di traduzione (diapositiva)

Il blocco connesso al piano di conversione (la croce arancione) è mosso da un movimento di traslazione orizzontale o verticale. I blocchi di caratteri ON e OFF specificano la direzione del movimento.

Il blocco Rotary

Il blocco connesso alla superficie di conversione (il punto arancione) è animato da moto rotatorio. Questo blocco non richiede marker.

Il blocco canonico

Il blocco connesso alla superficie di conversione (il punto nero) viene spinto nella direzione di orientamento del blocco. Al termine, il blocco torna al suo stato originale. Per azionare il cannone, equipaggia la mano del tuo giocatore con uno o più blocchi TNT e fai clic con il pulsante destro del mouse sul cannone. Si apre l’interfaccia del cannone, quindi fai scorrere i blocchi TNT nella scatola del cannone fornita a tale scopo. Quindi posizionare i blocchi da spingere sulla superficie di conversione e attivare il meccanismo.

Blocchi marker ON e OFF

I blocchi di marcatura determinano la direzione del movimento del movimento solo traduzione. Il blocco OFF (simboleggiato da un quadrato rosso) segna l’inizio del movimento così come il blocco ON (simboleggiato dalla linea rossa) segna la fine del movimento.

Piatti separati

Piastra separatrice bilaterale

Questa piastra permette di limitare gruppi di blocchi, al fine di evitare conflitti meccanici tra più blocchi Traslazione o Rotanti collegati allo stesso gruppo di blocchi suddividendo il tutto in tanti gruppi quanti sono necessari per creare un corretto funzionamento del sistema generale. Questa piastra crea un blocco su entrambi i lati (cioè puoi posizionarlo su uno dei due blocchi da separare).

Esempio con una porta a 2 ante : Senza una piastra divisoria, hai due blocchi rotanti orientati in 2 direzioni diverse con un’anta. Il movimento quindi non può essere eseguito correttamente, solo uno dei due blocchi potrà controllare il movimento.

Questo è ciò che accade senza un divisore

È quindi necessario posizionare le piastre di separazione.

Assicurati di posizionare le piastre su ciascuna superficie separata (nota che non è necessario posizionarne alcuno sui blocchi di terra, per impostazione predefinita i blocchi di traslazione, rotazione e canone ignorano questi blocchi)

Dividi il gruppo in due diverse aperture e le rotazioni possono essere eseguite senza conflitti.

Sì funziona!

Piastra divisoria unilaterale

Stessa funzione del suo predecessore tranne per il fatto che questa piastra blocca solo un lato dei due blocchi da separare. Quindi fai attenzione a posizionarlo rigorosamente.

Un esempio con una semplice struttura rotante bloccata da un blocco di terra :

Lo scopo di questo semplice set è di illustrare la differenza fondamentale tra separazione bilaterale e unilaterale quando la rotazione è bloccata dal blocco di terra.

Il comportamento del blocco di terra può essere configurato, vedremo come effettuare questa regolazione con il seguente elemento: il telecomando. Questa è la nostra scheda di prova per ora.

Cominciamo con il sistema senza un divisore aggiunto.

Non succede niente. Logicamente la rotazione è bloccata dal blocco di terra.

Ora aggiungiamo una piastra di separazione a due lati a uno dei due blocchi separati. Vedremo i due scenari: blocco sinistro (rosso) e blocco destro (blu).

Il blocco collegato gira da solo, il terreno blocca gli altri due blocchi di ferro.

Stesso risultato. Tutto è logico, la separazione è efficace indipendentemente dal blocco con una piastra di separazione a due lati.

Ora diamo un’occhiata al caso con un divisorio unilaterale.

Niente gira intorno. La piastra bloccava solo un lato, quello di sinistra.

E viceversa, il lato destro è bloccato in modo che il blocco sinistro possa essere ruotato. CQFD.

Il controllo remoto

Questo articolo è necessario per la traduzione, il blocco rotante e la canna. I blocchi marker non funzionano.

Con il telecomando in mano, fai clic con il pulsante destro del mouse su un blocco per interagire con esso. Per ciascuno dei 3 blocchi, apre un’interfaccia specifica per loro e consente varie regolazioni meccaniche e il comportamento di alcuni blocchi.

Interfaccia di traduzione

Per riassumere queste due finestre, la prima pagina permette di impostare la massima accelerazione (ovvero la massima velocità di movimento) e l’accelerazione del sistema.

La seconda pagina riguarda il comportamento dei blocchi. Il primo “Plate camoflage” nasconde le piastre di separazione all’accensione del sistema. “Connessione speciale” regola il comportamento dei blocchi di terra e pietra da parte del blocco Traslazione: “nega” significa che il sistema ignora il blocco, “consenti” autorizza la connessione del blocco al sistema.

Nota : Il parametro “Collegamento speciale” è importante perché può essere fonte di cedimento del vostro impianto, soprattutto se la struttura è a contatto con pavimenti in argilla o pietra. Quindi assicurati di controllare questa impostazione se il tuo sistema non funziona come desideri.

Effettua le tue impostazioni e fai clic su “Fine” per convalidare le modifiche.

Interfaccia rotativa

Stesse impostazioni della sua controparte Translation con un piccolo parametro aggiuntivo, “Rotational direction”, che deve essere specificato se il sistema deve ruotare in senso orario o antiorario.

Interfaccia canonica

Una singola pagina di regolazione identica alla seconda pagina degli altri due blocchi.

video

Ecco un video dell’autore con alcune versioni che mostrano l’incredibile potenziale di questa mod.

Collegamenti

Scarica la versione del server

Sito ufficiale

Installazione

Dipendenze): ModLoader, ModLoaderMP v1

1. Scarica la modalità (così come le sue dipendenze);

2. Con il tuo software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Apri il file dipendente. Tieni le finestre aperte sul desktop;

3. Trova il tuo file minecraft.jar. La posizione di questo file varia a seconda del sistema operativo:

finestre : Premere contemporaneamente i pulsanti + e digita %appdata%. Conferma quindi vai al file .minecraft/bin.

Mac OS : La directory minecraft/bin si trova in:

Utilisateur > Bibliothèque > Application Support.

Linux : Premere contemporaneamente i pulsanti + e digita .minecraft/bin. Conferma e sarai portato direttamente alla directory (solo GNOME).

4. Aprire minecraft.jar con il tuo software di estrazione. Ripristina le finestre di archivio, trascina tutti i file di archivio dipendenti nella tua minecraft.jar ;

5. Trascina il file mod senza estrarlo nella directory mods directory .minecraft.

6. Non dimenticare di eliminare la cartella META-INF nel tuo minecraft.jar prima di chiudere tutto;

7. Il tuo gioco modificato è pronto per l’uso!

Installazione del server

Grave : presso UGOCraft mod cliente deve essere installato sul tuo Minecraft per unirti al server modificato!

Questa manipolazione si applica solo a un tipo di server vaniglia (minecraft_server.jar)

Dipendenze): Server ModLoaderMP v1

1. Scarica minecraft_server.jar pulire dal sito Web ufficiale di Minecraft;

2. Con il tuo software di estrazione (WinRAR, 7Zip, ecc.) Apri il server e il file delle dipendenze. Tieni le finestre aperte sul desktop;

3. Trascina i file dall’archivio dipendente nel tuo minecraft_server.jar. Non eliminare META-INF non è necessario, chiudere la finestra dell’archivio ar;

4. Crea una sottocartella mods nel stesso file questo è tuo minecraft_server.jar e trascina la modalità di download (UGOCraft server) senza estrarlo;

5. Esegui il tuo server, accedi e gioca!

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *