Elementi essenziali + estensioni

Gabriella Messina
Gabriella Messina

Elementi essenziali + estensioni

In questo tutorial parleremo del plugin Essentials, che come suggerisce il nome, è essenziale per il tuo server Minecraft. Essentials offre 6 parti per mantenere il tuo server con la giusta configurazione. (Ci sono anche altre estensioni come essenntialsbuil e molte altre!)

  • Essentials.jar -> Questo è il file Java di base. Nota che le estensioni che vediamo devono essere assolutamente associate a questo file, altrimenti il ​​plugin non funzionerà. Essentials.jar ti consente di impostare il ritardo del teletrasporto, il limite per il numero di mostri generati contemporaneamente, bandire determinati oggetti, impostare regole, posizionare prigioni, modificare un messaggio di benvenuto quando ti connetti al server, creare punti di teletrasporto e tanti altri !
  • EssentialsChat.jar -> Estensione del plugin essentials.jar. Ti permette di modificare la tua chat spostando l’ordine del tuo nickname e dei tuoi messaggi. Esempio:
    Il formato di base è {MESSAGE}, puoi invertire il comando {MESSAGE} , perché no? Beh, è ​​vero che sarà strano, ma può essere bellissimo.
  • EssentialsProtect.jar -> Estensione del plugin essentials.jar. Ti consente di proteggere automaticamente i blocchi che inserisci.
  • EssentialsSpawn.jar -> Estensione del plugin essenziale. Consente di creare un punto di generazione generale e di modificarlo in un secondo momento. È anche possibile creare più uova per diversi gruppi, lo esamineremo di seguito. Ciò tiene conto anche della creazione di una sessione per i nuovi giocatori e di un messaggio di benvenuto al primo accesso.
  • EssentialsGroupManager.jar -> Questo plugin fa parte dell’estensione essentials.jar ma non dipende da essa. Questa estensione consente di creare gruppi e assegnare loro diritti / permessi. Questo plugin è così lungo che vorrei realizzare un tutorial dedicato esclusivamente a GroupManager.
  • EssentialsGroupBridge.jar -> Devi metterlo 😉

Passiamo ora alla configurazione. Per fare ciò, estrai i file .jar dall’archivio winrar, quindi spostali nella cartella dei plug-in sul tuo server e quindi avvialo. Al termine, dovrebbe essere creata una nuova directory: Essentials. E lì mi dirai che ci sono tante cose! Sì, ma ci concentreremo principalmente sul file config.YML, quindi lo aprirai.

NB: Puoi già connetterti al tuo server e lì potrai vedere alcune modifiche.

La tua directory config.YML ha questo aspetto:

E sì, è inglese! Ma vedi, è molto semplice.
NB: Tutte le frasi precedute da # non valgono nulla, puoi cancellarle, questo non influirà sulla tua configurazione, ma ti permettono comunque di sapere a cosa corrispondono le righe. Non posso nemmeno citare un’ambientazione perché non è molto interessante.

Quindi mettiti al lavoro!

  • La prima parte del tuo file config.yml si chiama Note, ti dice solo alcune informazioni sul plugin e alcune possibili impostazioni.
  • La seconda parte: Essentials (Global)

ops-name-color: ‘c’ -> Questa riga indica il colore del nickname della persona che gestisce il server. (Vedi sotto per i codici colore Minecraft)

prefisso nickname: ‘~’ -> Cambiare il nickname di una persona in un gioco con il comando in-game / nickname un nuovo nickname, che è tra parentesi viene posto immediatamente prima del suo nickname quando parla nella chat.

change-displayname: true -> Questa riga controlla se il colore della chat del tuo server è abilitato o meno. Vero: sì Falso: no

# change-playerlist: true -> Questa riga è preceduta da un # perché è disabilitata di default. Tuttavia, questo è molto pratico: quando premi il tasto Tab nel gioco, puoi vedere i soprannomi dei colori delle persone collegate lì.

teleport cooling: 0 -> Tempo minimo tra l’accesso al comando / home, / tp, ecc …

ritardo teletrasporto: 0 -> Ritardo minimo prima di essere teletrasportato.

item-spawn-blacklist: -> Metti gli identificatori degli elementi / blocchi che non vuoi vedere sul tuo server

spawnmob-limit: 10 -> Monster spawnmob limit ogni volta per il comando / spawnmob.

comandi disabilitati:
# – nick -> Inserisci tutti i comandi che non vuoi vengano eseguiti sul tuo server.

auto-afk: 300 -> Timeout inattivo prima che il server ti metta in afk (occupato).

auto-afk-kick: -1 -> Afk-kick prima che un giocatore venga espulso dal server. Lascia -1 per disabilitare questa opzione (non funziona con gli amministratori)

messaggi di morte: vero -> Quando un giocatore muore, viene visualizzato un messaggio nella chat a seconda di come è morto il giocatore.

repair-enchanted: true -> Autorizza o meno a riparare e incantare oggetti.

  • Parte terza Elementi essenziali a casa

spawn-if-no-home: true -> Teletrasporta per generare il giocatore senzatetto.
update-bed-at-daytime: true -> Consente a un giocatore di modificare il proprio letto da giorno.
sethome-multiple:
predefinito: 3 -> Numero massimo di giocatori in casa per impostazione predefinita.

  • La quarta parte EssentialsEco

Questa parte ti consente di creare un sistema monetario sul tuo server Minecraft. Se intendi installare Ieconomy, questo non ti aiuterà.
saldo iniziale: 100 -> Denaro che un giocatore riceve quando si connette per la prima volta al server.
simbolo di valuta: ‘$’ -> Firma la tua valuta sul tuo server. Per impostazione predefinita, questo è il dollaro USA.
denaro massimo: 10000000000000 -> Limite massimo di denaro per giocatore.
min-money: -10000 -> Minimo denaro che possiamo avere. In questo caso, puoi accumulare debiti.

  • La quinta parte EssentialsHelp

non-ess-in-help: true -> Consenti ad altri plugin di mettere i loro comandi nell’elenco dei comandi / help.

  • La sesta parte essenziale

formato: ‘ {MESSAGE} “-> Formato chat del tuo server. È possibile modificare l’ordine del formato e posizionare il messaggio davanti al nickname (displayname).

  • La settima parte EssentialsProtect

Entreremo nella parte di programmazione riservata al server ospitato con database MYSQL. Per altri, non toccare nulla, la programmazione funzionerà perfettamente.
tipo di database: ‘sqlite’ -> tipo di database
nome utente: ‘root’ -> ID di accesso al tuo database
password: ‘root’ -> Password di accesso.
mysqlDb:
‘jdbc: mysql: // localhost: 3306 / minecraft’ -> Indirizzo del tuo database.

proteggere:
caratteri: vero -> Proteggi o meno i caratteri
rails: true -> Proteggi o meno i binari. Solo la persona che ha posto i binari o un manager può distruggerli.

pvp: false -> Abilita o disabilita il PVP tra i giocatori.

annegare: falso
soffocare: falso
-> Tipo di danno causato o meno ai giocatori.

Le seguenti impostazioni riguardano i tipi di danno accettati e non.

build: true -> Abilita o disabilita la build per i giocatori non predefiniti sul tuo server

tempo metereologico:
tempesta: falso
tuono: falso
fulmine: falso
-> Prevenire i tipi di maltempo. Lascia false per lasciarli attivi.

  • Veniamo all’ultima parte: Essentials / New Players

formato-annuncio: “& dBenvenuto {DISPLAYNAME} & d nel server!” -> Formato dell’annuncio visualizzato nel gioco quando un nuovo giocatore arriva sul server. Cambialo con il tuo sistema di colori Minecraft alla fine di questo tutorial. Formato di esempio:
formato di annuncio: “& dBienvenue & a {DISPLAYNAME} & d su ggstudio.eu!”

equipaggiamento: strumenti -> Kit equipaggiamento dati ai nuovi giocatori. Per impostazione predefinita, questo è l’ingranaggio: pala / piccone / ascia / spada

Abbiamo finito di configurare il file config.yml! SÌ! Ma esaminiamo rapidamente gli altri file.

La directory userdata raccoglie tutte le informazioni sui giocattoli passati sul tuo server.

La directory warp. Ma cos’è esattamente? Bene, puoi creare punti di teletrasporto nei tuoi mondi e questa cartella li raggruppa.

Il file MOTD.txt. Qui puoi modificare il messaggio di benvenuto mostrato ai giocatori quando si connettono al server. Puoi usare il sistema di colori di Minecraft.

Codice colore

Il file update-done.YML. Alcune altre impostazioni essenziali ma non devi toccarle, funziona perfettamente per impostazione predefinita.

Il prezioso file YML. Un file che potrebbe essere paragonabile a un database, quindi è meglio non toccarlo.

LINK

Essentials.jar e le sue estensioni
Capo del gruppo

Ecco, spero che questo tutorial sulla programmazione del plug-in essenziale ti possa aiutare. Buona giornata a tutti!

Riconoscere per dare questo post!
Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *